Home

                                                             

Questa volta voglio essere critico contro me stesso… contro Michele perché la deve smettere di raccontar “cavolate”, 
Sei solo un illuso: uno di quei perenni sognatori, che crede che ci si possa salvare mostrandosi disponibili al dialogo, e provando a trasmettere fiducia con la semplicità di gesti e parole d’amore.
Qui c’è poco da ridere e poco da parlar ancora d’amore.
Mi sembra quasi che ci si voglia prendere in giro: a voi ed anche a me stesso, che ancora mi ostino a scrivere d’amore ....
Non è così!
NO... no, e ancora e solo NO!
Ma quando mai? 
Ma dov’è questo amore? 
Mik… smettila ti prego di raccontare idiozie. 
Sono solo illazioni, per niente giustificate, che non fanno altro che offendere, quanti non hanno la fortuna tua, e di chi ti legge, di restarsene seduti accanto ad una scrivania ma…sono bambini disperati… che muoiono di fame e sete, con la frequenza spaventosa di 1 ogni 8 secondi… 
Si! Hai capito bene: 1 piccolo angelo sale in cielo ogni 8 secondi! 
Prova a contare con me: 1; 2; 3; 4; 5; 6; 7; 8… via… ne è morto un altro, e tu che fai?
Si fanno esplodere in mezzo alla gente, nel nome di un DIO che… non so proprio cosa possa avere di celestiale.
E tu, cosa hai fatto? 
Ti si disperato? o… stavi mangiando comodamente, aspettando la prossima notizia meno crudele? 
Hai idea se quegli atti di terrore ed esplosioni incredibili arriveranno ad attentare i luoghi di storia, culto e sofferenza (chiese, ospedali, musei e chissà cos’altro!)
Ma adesso, permettetemi di ritornare ad essere Michele, perché questa autocritica spietata mi regala ancora più determinazione e volontà di non restare in silenzio!
Chiedo aiuto a Voi, per dimostrare che alle parole, anche restando i prediletti che ascoltano le crudeltà del mondo senza viverle in prima persona, possiamo sommare anche fatti… e provare meno solitudine, regalando piccoli IMMENSI gesti d’amore.
NOI… POSSIAMO DARE L’ESEMPIO
NOI… POSSIAMO DIMOSTRARE PIU’ AMORE
NOI… POSSIAMO REGALARE SPERANZE
NOI… SIAMO FATTI COSI!