Home

                                                                                                  

Ciao cari amici , oggi riflettevo su quattro eventi disumani, accaduti in questi giorni ...
- tre uomini sorprendono due fidanzatini in auto e violentano la ragazza
- mercoledì scorso a Bologna una giovane donna di 30 anni è stata stuprata per strada
- all’alba di domenica scorsa un’infermiera viene seguita e violentata mentre va al lavoro
- l’altro ieri una barista romena di 20 anni è stata stuprata da un connazionale.
Se solo riuscissi a parlare con questi uomini ( se cosi vogliamo definirli ) gli direi.....
la vostra non è una vittoria. 
Mortificare e possedere una donna con la violenza non vi trasforma in eroi delle vostre piccolezze, ma ingigantisce solo le vostre misere “malvagità”. 
Per gli uomini che credono nell’amore e nel rispetto , siete null’altro che… rifiuti del mondo di cui vi disprezziamo fin’anche solo il respiro.
Spero davvero che possiate affondare nel mare delle lacrime che avete obbligato a far venir giù da occhi di donna… luci di stelle, che per colpa vostra non brilleranno MAI PIU’”.
Adesso sei felice? Ti senti un uomo forte… vincitore?
Le tue mani sul suo corpo ti hanno fatto credere un eroe?
Sentirla urlare di dolore ti ha eccitato per davvero?
Adesso torni a casa? Tra le tue cose di ogni giorno?
Riesci a guardarti nello specchio con uno sguardo di fierezza?
Sei un conquistatore? 
Un abile guerriero? 
Un vero paladino?
O solo… un uomo inutile? 
Sei ancora in tempo amico… 
chiedi scusa a tutti
Conquistati un pensiero… 
un oncia di rispetto… 
gridalo al mondo intero
“SONO STATO IO”